Tesi di Laurea sull’emofilia

Tesi di Laurea sull’emofilia

In questa sezione, segnaliamo e condividiamo  le tesi di Laurea che parlano di emofilia e malattie rare. La prima testi ci è stata inviata da Alice Minetti e parla di emofilia e sport.

L’emofilia e lo sport

Tesi di Laurea di Alice Minetti, a.a. 2011/2012
Università degli Studi di Torino, Scuola Universitaria Interfacoltà in Scienze Motorie

Tesi: il documento integrale [PDF: 1,1 Mb]

“Ho cercato di spiegare cosa sia realmente l’emofilia e quali siano concretamente le sue conseguenze fisiche, ma in particolar modo ho cercato di dimostrare quali siano gli effetti positivi che lo sport può avere sulla vita di chi ne è affetto. Penso che tutti debbano avere la possibilità di stare bene grazie all’attività sportiva, ovviamente con le giuste precauzioni, ed essendo quest’ultime alla base di una corretta attività, onde evitare rischi, tutte le società sportive dovrebbero essere a conoscenza di queste patologie rare ed essere consapevoli che i soggetti che ne soffrono non devono essere per forza esclusi dalla pratica dell’attività fisica. Allo stesso modo tutto questo dovrebbe essere preso in giusta considerazione dai medici sportivi, che spesso, purtroppo, preferendo non prendersi certe responsabilità, decidono di non rilasciare il certificato di idoneità sportiva agonistica ai pazienti affetti da tali patologie.
Per sottolineare ancora di più quanto sopra esposto, basterà pensare che il Campione del Mondo di corsa in montagna nel 1996, Antonio Molinari, è emofilico”.