Proposta di legge

Proposta di legge

Ai sensi delle leggi 222 del 29.11.2007 e 244 del 24.12.2007, tutti coloro che:

  • hanno presentato domanda di accesso alla transazione con le modalità indicate dal decreto 132 del 28.04.2009 e dalla circolare tecnica del 20.10.2009, entro il termine indicato del 19 gennaio 2010;
  • a tale data del 19 gennaio 2010 avevano pendente un contenzioso giudiziario per ottenere un risarcimento dei danni subiti da emoderivati o trasfusioni infette, o da vaccinazioni obbligatorie;
  • si erano visti riconoscere il “nesso causale” fra emoderivati o trasfusioni e l’infermità contratta, o fra vaccinazioni e infermità, nell’ambito del procedimento ex lege 210/92 da una C.M.O. o dall’Ufficio Medico legale del Ministero della Salute, oppure da una sentenza; in mancanza di un pre-esistente riconoscimento si procederà a verificare la sussistenza del “nesso causale” con un accertamento giudiziario;
  • hanno diritto di accedere alla transazione e verrà loro formulata una proposta transattiva, secondo gli importi e con la tempistica indicati in un separato decreto interministeriale da emanarsi entro 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della presente legge.

Ogni precedente disposizione normativa o regolamentare in contrasto con la presente legge è da intendersi abrogata.