Festa d’estate ABCE

Festa d’estate ABCE

Domenica 8 luglio 2018, si è svolta la festa d’estate dell’associazione pugliese ABCE, per la prima volta organizzata completamente dal neoformato comitato giovani.
Siamo Rosedwige e Angelica, sorelle di ragazzi affetti da emofilia, e questo breve resoconto sulla nostra manifestazione è frutto della grande soddisfazione per essere riuscite nell’intento di far trascorrere una giornata serena, divertente e costruttiva alle nostre famiglie e a tutti i nostri associati, facendo lavoro di squadra, nonostante le distanze, nonostante la nostra poca esperienza, apportando così il nostro primo vero contributo all’interno del nostro mondo associativo locale.

È stato abbastanza difficile cercare di mettere insieme più famiglie possibili in una data che andasse bene alla maggioranza e soprattutto trovare una location che assicurasse il divertimento di piccoli e grandi, che permettesse di parlare sui progetti futuri dell’associazione e che consentisse ai ragazzi di stare insieme e fare attività non proprio quotidiane. Abbiamo trovato una splendida area picnic super attrezzata nel cuore di una foresta nella Murgia barese e abbiamo trascorso una giornata stupenda, complice anche il tempo perfetto. Oltre le risate e tanto cibo, da perfetti pugliesi quali siamo, un sacco di attività per grandi e piccoli hanno riempito la nostra giornata: percorsi avventura tra gli alberi, giri in quad, giri a cavallo, tiri con l’arco, tornei di biliardino, parco divertimento per i più piccoli. Tra una cosa e l’altra, abbiamo anche trovato il modo di parlare delle esigenze dell’associazione e di alcuni progetti ai quali sarebbe stimolante partecipare e sono venute fuori alcune idee interessanti su cui spero avremo modo di lavorare.

Tutti sono stati molto soddisfatti della manifestazione, i ragazzi a fine giornata erano sfatti, sporchi di terra, ma molto contenti dato che ci hanno salutato dicendoci “dobbiamo rivederci al più presto e rifarlo”.
Siamo grate all’esperienza di Scuola FedEmo e a tutti i ragazzi di FedEmo giovani, perché è stato il loro attivismo nelle loro rispettive realtà associative, le loro idee e il loro esempio che ci hanno ispirato e spronato e speriamo che questa nostra esperienza possa fare lo stesso con tanti altri giovani come noi.

A cura di Rosedwige Marchitelli e Angelica Leone